Torta Casarini (Casarini’s Cake)

Crostata meringata, base di pasta frolla, con ganache di cioccolato e nocciole, crema allo zabaione e meringa italiana al caffè

Torta Casarini (ricetta ideata da Martina Casarini e Matteo Casarini)

Ingredienti e preparazioni:

PASTA FROLLA:
300 gr farina
100 gr zucchero
2 uova
80 gr burro
1 bustina lievito
Un pizzico di sale.
Mescolare tutto, lasciare riposare un po’ e poi tirare e mettere nella teglia che desiderate e cuocere (io vado un po’ a caso con gradi e tempo, circa 180° per circa 20/25 minuti, finché non vedete che è cotto)

CREMA ALLO ZABAIONE:
4 tuorli
150 g di zucchero semolato
200 ml di marsala
250 ml di panna fresca
6 g di gelatina in fogli
Montare i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso, trasferirlo su un bagnomaria e versare a filo il marsala mescolando. Cuocere senza giungere a bollore, finché non si sarà un po’ addensato. Togliere dal fuoco ed aggiungere la gelatina, precedentemente fatta ammorbidire in acqua fredda e strizzata. Una volta fredda, aggiungere la panna montata mescolando con una spatola o un cucchiaio di legno dal basso verso l’alto.

GANACHE AL CIOCCOLATO:
200 gr cioccolato extra fondente
125 gr panna fresca liquida
35 gr burro morbido
Mettere la panna su fuoco basso e scaldarla senza bollirla. In una ciotola, spezzettare il cioccolato. Aggiungere poco a poco la panna, uno o due mestoli alla volta e non aggiungerne finché la precedente non si è completamente assorbita. Nel frattempo, mantenere la panna restante sempre in caldo.
Una volta incorporata tutta la panna, aggiungere anche il burro in pezzetti. Una volta amalgamato tutto, la ganache è pronta.

MERINGA ITALIANA AL CAFFÈ
60 gr acqua
150 gr albume d’uovo
300 gr di zucchero
5 grammi di caffè solubile
Mettere l’acqua e 250 gr di zucchero su una fiamma ad intensità medio bassa, dovrà raggiungere i 121° e diventare uno sciroppo. Se non si dispone di un termometro da cucina, basterà controllare le bolle: appena il composto farà piccole bolle lente ma continue che salgono in superficie e lo zucchero sarà visibilmente sciolto, allora sarà utilizzabile. Nel frattempo, montare gli albumi con 50 gr di zucchero. Aggiungere il caffè allo sciroppo di acqua e zucchero. Sempre montando gli albumi ad alta velocità, versare lo sciroppo nel composto. La prima metà dello sciroppo andrà versata tutta insieme, il resto a filo. La meringa andrà montata fino ad ottenere una neve ferma.

ASSEMBLAGGIO:
Cuocere la base bucherellandone il fondo a 180° ventilato per 20-25 minuti. Coprire con carta forno umida in cui si possono versare fagioli crudi per evitare che si alzi in cottura.
Una volta raffreddata la base, riempirla con la ganache al cioccolato, mischiata a nocciole tostate e tritate. Poi la crema allo zabaione.
Ed infine la meringa, modellandola un po’ a caso, come si desidera con sac à poche o cucchiaio, infine la torta dovrà fare un passaggio in forno. Bisogna preriscaldare il forno in modalità grill, massima potenza e tenerci la torta per un minuto/un minuto e mezzo per avere l’effetto bruciacchiatino sopra!

Ricetta ideata e gentilmente fornita da Martina Casarini e Matteo Casarini

 

Condividi su / Share on:

Autore dell'articolo: Redazione