Cantina Settecani entra nella 5 Stars Wine di Vinitaly e amplia la certificazione di sostenibilita’ VIVA all’intera organizzazione aziendale

Nell’ambito di Vinitaly il Lambrusco Grasparossa Settecani è stato giudicato miglior vino frizzante dalla Guida 5 Stars Wine. La Cantina di Castelvetro, che nel 2016 aveva già ottenuto la certificazione VIVA di prodotto, nel 2019 inoltre conferma e amplia a livello aziendale il prestigioso riconoscimento. Sono solo poco più di una decina le aziende così certificate in tutta Italia.

Castelvetro (Modena), 8 aprile – Il Lambrusco Grasparossa di Castelvetro della Cantina Settecani, realtà nata nel 1923 nel cuore del Grasparossa ai confini delle località modenesi di Castelvetro, Castelnuovo Rangone e Spilamberto, nell’ambito di Vinitaly è stato giudicato miglior vino frizzante dalla Guida internazionale 5 Stars Wine. Si tratta di una prestigiosa selezione, pubblicata ogni anno il primo giorno della più importante manifestazione dedicata al mondo dei vini in Italia in corso a VeronaFiere fino a mercoledì 10 aprile.
Ma non è il primo importante risultato ottenuto dalla Settecani nel 2019. E’ infatti dei giorni scorsi la conferma dell’ampliamento della certificazione secondo il protocollo VIVA non solo al prodotto ma all’intera realtà aziendale della Cantina. Si tratta di un riconoscimento molto prestigioso in termini di sostenibilità, conseguito ad oggi solo da una decina di altre aziende in tutta Italia, e che nasce con lo scopo di misurare e migliorare la performance di sostenibilità della filiera vite-vino.
Nel 2016 il Ministero dell’Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare aveva già riconosciuto il conseguimento del protocollo VIVA al prodotto “7 Bolle Lambrusco Grasparossa di Castelvetro D.O.P.”, vinificato con metodi tradizionali e uve provenienti dai vigneti dei soci, primi garanti della qualità nel rispetto dell’ambiente e della genuinità. Nel 2018 lo studio relativo al lambrusco è stato rinnovato e integrato con anche la certificazione dell’organizzazione, sempre secondo la ferrea regolamentazione, lunga e complessa da ottenere, che rende riconoscibili i vini e le aziende completamente sostenibili che sono prodotti e producono senza nuocere in alcun modo al territorio. E nel 2019 la Cantina Settecani è stata una delle prime realtà in Italia a ottenere questo tipo di certificazione. E’ stato attuato ed è tuttora in corso un programma di miglioramento che prevede da parte dei soci conferitori la riduzione degli impatti ambientalie il miglioramento dell’esito degli indicatori di sostenibilità VIVA, in un progetto che parte dalla campagna ma va coinvolgendo tutta la filiera, fino alla Cantina stessa. Quest’ultima ha inoltre attuato interventi di miglioramento delle prestazioni energetiche, selezionatoimballaggi meno pesanti e meno impattanti sull’ambientee implementato la sicurezza sul lavorodel personale impiegato.
“Siamo molto soddisfatti di questo duplice risultato positivo – ha commentato il responsabile commerciale Fabrizio Amorotti- frutto di un lavoro di squadra che dura da anni. Ed è un piacere che la 5 Stars Wine sia stata ottenuta sull’etichetta “Vini del Re”, Lambrusco Grasparossa di Castelvetro dedicata sì alla ristorazione, ma che sta avendo un bel riconoscimento anche all’estero. Si tratta di un Grasparossa di collina a cui teniamo molto, che deriva da un’accurata selezione delle uve e da una vendemmia esclusivamente manuale”.
“Per il 2020 Cantina Settecani e i suoi 200 associatisi propongono di mantenere le importanti certificazioni VIVA di Organizzazione e di Prodotto – aggiunge Paolo Martinelle, Presidente della Cantina Settecani – tramite l’aggiornamento degli indicatori relativi alla vendemmia 2019, e di estendere il campo di applicazione anche al Pignoletto”.

Cantina Settecani di Castelvetro
Erano appena 48 gli agricoltori che fondarono la Cantina Settecani nel 1923, oggi sono 200. Un percorso condiviso, che ha connotato nel corso di alcuni decenni l’operato virtuoso di una cantina nel cuore del Grasparossa, posta nella frazione di Settecani, ai confini delle località modenesi di Castelvetro, Castelnuovo Rangone e Spilamberto. Lo spirito è quello di una grande famiglia fatta di famiglie, una realtà imprenditoriale dove le decisioni si prendono insieme, e mentre si guarda all’anno appena trascorso e si tracciano i primi bilanci, si ricordano gli importanti traguardi raggiunti. Anni di consolidamento, ma anche di penetrazione in nuovi mercati, compresi quelli esteri, hanno portato a conseguire risultati eccellenti e importanti riconoscimenti. Un patrimonio che
permette a Cantina Settecani di proporre, a un consumatore finale sempre più esigente e in continua evoluzione, vini con elevati standard qualitativi mantenendo un ottimo rapporto qualità/prezzo.
www.cantinasettecani.it
www.facebook.com/CantinaSettecani
www.instagram.com/CantinaSettecani
www.twitter.com/Cantina7cani

Condividi su / Share on:

Autore dell'articolo: Redazione