Il cartellone di Cà Ranuzza Summer 2018

La rassegna Cà Ranuzza Summer 2018 è l’esito di una consolidata coprogettazione che prevede il coinvolgimento di numerose realtà associative del territorio, dal volontariato alla cooperazione sociale. Quest’anno, in particolare, hanno collaborato Officine Musicali, Consulta del Volontariato, Associazione Servizi per il Volontariato di Modena, Associazione Slide Down Week, Presidio Libera Mancini-Vassallo, Associazione Ca’ Ranuzza, Centro Sociale Anziani, Associazione Onlus Bugs Bunny, Compagnia Teatrale Bassocomodo, Sezione ANPI di Castelfranco Emilia, Associazione SELES, Social Point, Arci Gay Modena Matthew Shepard, Associazione I.A.N., Coop. Soc. Caleidos, Coop. Soc. Il Mantello. Le linee guida che hanno caratterizzato la programmazione vanno dalle politiche giovanili al coinvolgimento delle famiglie, attraverso la messa in campo di un’offerta culturale variegata con più di 50 appuntamenti tra proposte culturali, educative, sportive e ricreative rivolte a bambini, giovani e adulti. La stagione estiva si è aperta lo scorso 30 maggio con la prima delle numerose feste che Officina ha ideato con i giovani del territorio, a conclusione dei vari progetti, scolastici ed extrascolastici, realizzati nel corso dell’anno. Lunedì prossimo 4 giugno alle 18.30 la prof.ssa Vanna Panini, docente di Educazione Fisica, incontrerà le future mamme per un confronto sulle trasformazioni fisiche legate alla postura indotte dal continuo divenire della gravidanza. Particolare attenzione verrà data alla colonna vertebrale nella sua forma e funzione. L’incontro prevede una parte di dimostrazione pratica e la condivisione di consigli sulle strategie comportamentali e posturali da adottare nella quotidianità per la salute della schiena. La partecipazione è gratuita. Un’interessante novità che animerà il Parco sarà il Finger Food Festival, organizzato dall’Ufficio Cultura del Comune di Castelfranco Emilia: da venerdì 8 a domenica 10 giugno cibo di strada, birre artigianali e musica live, in collaborazione con Estragon Bologna, Officina, Officine Musicali e Sala Prove Kubo. Il Finger Food Festival darà anche il via all’ormai consolidata Slide Down Week, la settimana dedicata ai tornei di calcetto saponato, beach volley e street basket. A seguire, il 23 giugno una serata interculturale dedicata ai bambini tra degustazioni etniche, teatro e favole itineranti nel parco. Tutto il mese di luglio sarà arricchito da serate musicali e balli di gruppo organizzati dall’associazione Ca’ Ranuzza, nonché da sfilate di moda e concorsi di ballo, e dalla tradizionale Pastasciutta Antifascista del 25 luglio. E poi, fino al 15 settembre, tombolate e pinnacolate sotto le stelle, serate sulla legalità, una Biblioteca Vivente, compravendita di libri scolastici, incontri di formazione, cinema e musica.

Condividi su / Share on:

Autore dell'articolo: Redazione