Sagra del Tortellino 2017

Complice una splendida giornata di sole domenica 17 settembre conclusa con successo la 36° edizione della “Sagra del Tortellino Tradizionale di Castelfranco Emilia” penalizzata dal maltempo durante la settimana di festeggiamenti nelle piazze della città dove è stato possibile degustare, oltre ad altre eccellenze tipiche, il Tortellino Tradizionale di Castelfranco Emilia rigorosamente cotto in brodo di cappone e preparato ad arte dalle Sfogline dell’Associazione “La San Nicola”, da oltre trent’anni organizzatrice dell’evento.
Dama 2017 Giorgia Polegato di “Astoria Vini”, appartenente alla dinastia di viticoltori che dal 1987 produce uno dei prosecchi più rinomati al mondo e prodotto nella “Tenuta Val De Brum” di Refrontolo, nella zona Docg Conegliano Valdobbiadene e Oste Piero Ferrari, Presidente di “Ing. Ferrari spa” e di Confindustria Emilia Romagna

 

 

 

Come Eravamo

 

La nascita del Tortellino di Castelfranco Emilia di Sandro Bellei, famoso enogastronomo modenese,

tratta dalla prestigiosa rivista “Nuova Cucina” diretta dal noto attore e gourmet Ugo Tognazzi

La Pasta del Voyeur
Spiando l’ombelico di una dama dal buco della serratura, un oste di Castelfranco Emilia volle riprodurlo sotto forma di pasta.

Così, racconta la leggenda, nacque il tortellino. E ogni anno Castelfranco celebra l’evento.

Condividi su / Share on:

Autore dell'articolo: Redazione